Grande Fratello 2023: arrivano finalmente le scuse di Massimiliano Varrese, ma una battuta rovina tutto

Ci solo volute sei settimane al Grande Fratello prima di richiamare all’ordine Massimiliano Varrese per le frasi cariche di odio pronunciate nei confronti di Beatrice Luzzi ma, fortunatamente, la puntata del 16 dicembre è stata la resa dei conti. Su pressione dei tanti utenti che sui social chiedevano provvedimenti affinché Varrese capisse il suo errore, il conduttore Alfonso Signorini ha finalmente affrontato di petto l’attore mettendolo di fronte non solo ai titoli di giornali sul suo comportamento – incluso il nostro – ma anche a una percezione molto pericolosa del suo comportamento in un momento in cui il tema della violenza contro le donne non è mai stato così alto e attuale. Di fronte ai video inequivocabili delle sue uscite contro Beatrice – video che noi stessi abbiamo analizzato a più riprese con la speranza che il Grande Fratello ponesse l’attenzione su questo tema – la difesa di Varrese è stata tra il blando e l’enigmatico.

«Era una metafora usata in un momento di nervosismo. Mi scuso se è passato un certo tipo di messaggio. Qua dentro evidentemente non me ne sono reso conto. Chiedo scusa a tutti. Vedendomi dall’esterno, so che questo atteggiamento può essere interpretato come mi dici, e me ne scuso. Non ho mai avuto intenzione di nuocere o denigrare Beatrice, mi dispiace e mi scuso anche con lei. Guardandomi, vedo un atteggiamento non bello. È più una recita che un atteggiamento vero, ho fatto un grande errore. È la prima volta che partecipo a un reality, sono abituato a stare sul set fin da piccolo. Mi rendo conto che non è il messaggio che volevo portare qua e per cui sono stato scelto. Ho sempre fatto del bene nella mia vita, ho confuso il fatto di essere un attore con la realtà», ha detto Varrese mentre Signorini cercava di fargli capire che l’opinione pubblica si sta fortemente sensibilizzando sugli atteggiamenti prevaricatori e scorretti nei confronti delle donne.

Nonostante le scuse, Signorini ha ammonito il concorrente avvisandolo che sarà squalificato qualora dovesse rendersi protagonista di un altro episodio del genere all’interno del Grande Fratello: «Ne prendo atto. Se resterò ancora qua dentro, mi metterò a lavorare su questo mio aspetto, su questa mia irruenza», ha promesso l’attore prima che fosse la stessa Beatrice Luzzi a parlare. «Ci tengo tantissimo ad andare d’accordo con Massimiliano. Lui è molto altalenante nei miei confronti: mi ferisce, mi scuote. Io non rispondo ma poi sto male per una giornata intera. Quando andiamo d’accordo, però, sono felice perché abbiamo tante cose in comune», ha detto l’attrice prima di abbracciarlo e condividere la speranza di ricominciare daccapo. Tutto è bene quel che fine bene se non fosse che, prima di congedarsi, Varrese si è preoccupato che il pubblico del Grande Fratello abbia riconosciuto anche «i suoi sorrisi»: una battuta infelice che ha fatto sorgere il dubbio che, più che rendersi conto dell’errore, Varrese fosse più preoccupato della sua immagine pubblica. La speranza, a questo punto, è che possa correre ai ripari davvero perché, qualora non fosse così, la squalifica sarebbe a questo punto obbligatoria.

Fonte; vanityfair.it